Renzi e Berlusconi: “scusa ma ti voglio votare”

Renzi dimentica le “leggi vergogna”   Infine, l’ha detto: “scusaci, Silvio!” È inutile. Matteo Renzi è così: quando pensi d’averle viste, lette, sentite tutte, è sempre pronto ad alzare il tiro. Dopo l’outing dell’altro giorno, il giovane boyscout ha apertamente dichiarato il proprio amore verso nonno Silvio. Dapprima amanti (quasi)…

continua a leggere

In questo mondo di padri: Boschi e Renzi come Di Maio?

Ma, alla fine, il padre di Luigi Di Maio è davvero così paragonabile a Boschi e Renzi senior? La comunanza la tira in ballo Maria Elena Boschi che, in un video, si rivolge a Di Maio senior dicendogli “spero che il padre di Di Maio non viva la gogna che…

continua a leggere

UE, Italia bocciata: tutti i deficit dei presidenti

E’ notizia di qualche giorno fa: l’Unione europea boccia la manovra economica italiana. Conte e Tria non passano l’esame davanti la commissione UE. Motivazione: deficit eccessivo. E’ stata letteralmente violata la regola sul debito, tanto da raccomandare l’apertura di una procedura di infrazione. In parole povere: il rapporto fra debito…

continua a leggere

Riace: Mimmo Lucano, portali via!

Riace: revocati i domiciliari a Mimmo Lucano. Com’era prevedibile, verrebbe da aggiungere. Come era prevedibile la sua iscrizione al registro degli indagati. Difatti, chi è leggermente avvezzo alla lettura di cronaca giudiziaria (e non solo), non si sarà stupito nell’apprendere notizie di questo tipo. Credo che il caso Riace, ben…

continua a leggere

Ferragni e l’acqua Evian: altissima, capitalissima, nullissima

Altissima (di prezzo), capitalissima (perché testimonial esplicito del sistema capitalistico più sfrenato), nullissima (perché rappresenta il vuoto cosmico in senso figurato e, chissà, magari anche in senso letterale). Al di là dell’ironia (dovutissima, ma a tratti eccessiva) sul caso “acqua Ferragni“, sarebbe doveroso soffermarsi e chiederci dove la società dei…

continua a leggere

Primarie PD: l’eterno rimandato Boccia ci riprova

Boccia, l’eterno sconfitto dalle primarie, si candida. Per cosa? Per la segreteria del PD, ovvio. Tale Boccia è noto ai più per essere stato, in più di una occasione, l’avversario interno di Nichi Vendola. – 2005: si candida alle primarie del centro sinistra per la candidatura alla corsa regionale della…

continua a leggere

PD, Calenda: indovina chi viene a cena?

Nessuno. Questo l’epilogo nonché l’elenco degli invitati alla cena che avrebbe dovuto rilanciare il Partito Democratico. L’iniziativa di Carlo Calenda proposta il 17 settembre è terminata con un nulla di fatto. La proverbiale tavola avrebbe dovuto porre le basi per il riavvio del PD, dopo anche e sopratutto le dichiarazioni…

continua a leggere

In Europa a testa alta: le differenze fra Conte e Salvini

Fin dal primo giorno del suo insediamento, tanto si è detto e commentato a riguardo del nuovo Governo a trazione M5S e Lega. Si è riflettuto, anzitutto, sulla sua evidente eterogeneità. Se ciò può essere un bene, poiché esprime l’intenzione di voto degli italiani, al contempo potrebbe rivelarsi fallace in…

continua a leggere

Toscana, da “rossa” a “verde”: le ceneri di Renzi

Difficilmente, per Matteo Renzi, avverrà quel che accade per la mitologica araba fenice. Non risorgerà dalle proprie ceneri. I risultati dei ballottaggi toscani sono nefasti: gli storici quartier generali (Siena, Pisa, Massa) della sinistra sono passati in mano al nemico. Il peggiore, tra l’altro: l’estrema destra di Matteo Salvini. Non…

continua a leggere

Amministrative 2018: la vittoria di Pirro

san pietro vernotico, amministrative 2018, pasquale rizzo, movimento 5 stelle, meetup, partito democratico

Quanto costa una vittoria? Dopo la sbornia elettorale, magari con una bella bottiglia di spumante speciale tenuta al fresco per l’occasione, è giusto fare i conti con l’oggettività. Se i giornali “partigiani” gridano ad una vittoria plebiscitaria è bene mettere a lucido la materia grigia e contestualizzare l’esito del 10…

continua a leggere