Matteo Renzi su carta: in difesa di Marco Travaglio

Non tutti i giornalisti adempiono degnamente alla loro professione, fregandosene bellamente del codice deontologico. Non tutte le testate giornalistiche sono degne di potersi definire tali, basti pensare ai titoli xenofobi, razzisti, sessisti di Libero (anzi, occupato). Non parlo da semplice cittadino. Guarda caso parlo proprio in qualità di giornalista. Conosco…

continua a leggere

“Divisa et impera”: tutte le divise dei presidenti

E’ inutile. Il fascino della divisa ha da sempre ammaliato i politici che non hanno mai evitato di esporla nelle più disparate occasioni ufficiali. Occasioni dove l’attenzione dei media era abbastanza alta. L’ultimo caso ha riguardato i ministri Salvini e Bonafede, che hanno indossato le uniformi: il leader del Carroccio…

continua a leggere

Renzi e Berlusconi: “scusa ma ti voglio votare”

Renzi dimentica le “leggi vergogna”   Infine, l’ha detto: “scusaci, Silvio!” È inutile. Matteo Renzi è così: quando pensi d’averle viste, lette, sentite tutte, è sempre pronto ad alzare il tiro. Dopo l’outing dell’altro giorno, il giovane boyscout ha apertamente dichiarato il proprio amore verso nonno Silvio. Dapprima amanti (quasi)…

continua a leggere

In questo mondo di padri: Boschi e Renzi come Di Maio?

Ma, alla fine, il padre di Luigi Di Maio è davvero così paragonabile a Boschi e Renzi senior? La comunanza la tira in ballo Maria Elena Boschi che, in un video, si rivolge a Di Maio senior dicendogli “spero che il padre di Di Maio non viva la gogna che…

continua a leggere

Primarie PD: l’eterno rimandato Boccia ci riprova

Boccia, l’eterno sconfitto dalle primarie, si candida. Per cosa? Per la segreteria del PD, ovvio. Tale Boccia è noto ai più per essere stato, in più di una occasione, l’avversario interno di Nichi Vendola. – 2005: si candida alle primarie del centro sinistra per la candidatura alla corsa regionale della…

continua a leggere

PD, Calenda: indovina chi viene a cena?

Nessuno. Questo l’epilogo nonché l’elenco degli invitati alla cena che avrebbe dovuto rilanciare il Partito Democratico. L’iniziativa di Carlo Calenda proposta il 17 settembre è terminata con un nulla di fatto. La proverbiale tavola avrebbe dovuto porre le basi per il riavvio del PD, dopo anche e sopratutto le dichiarazioni…

continua a leggere

Toscana, da “rossa” a “verde”: le ceneri di Renzi

Difficilmente, per Matteo Renzi, avverrà quel che accade per la mitologica araba fenice. Non risorgerà dalle proprie ceneri. I risultati dei ballottaggi toscani sono nefasti: gli storici quartier generali (Siena, Pisa, Massa) della sinistra sono passati in mano al nemico. Il peggiore, tra l’altro: l’estrema destra di Matteo Salvini. Non…

continua a leggere

Matteo Renzi: “mi dimetto da segretario”. Ma prende tempo.

matteo renzi, dimissioni, segretario, partito democratico, elezioni, referendum costituzionale, primarie, marco travaglio, otto e mezzo

Matteo Renzi non ce la fa. Non ce l’ha fatta la mattina del 5 dicembre 2016 e fallisce nuovamente il 5 marzo 2018. Fallisce su due punti: il primo è quello più evidente, ovvero la disfatta elettorale/referendaria; il secondo è l’attaccamento alla poltrona. Quando poco più di un anno fa…

continua a leggere

Elezioni, Renzi si dimette: “tornerò a fare il senatore”

matteo renzi, dimissioni, elezioni 4 marzo, partito democratico

Dopo diverse ore di attesa, Matteo Renzi (ormai segretario pro tempore del Partito Democratico) ha dichiarato la volontà di dimettersi dalla direzione del partito. Ha affermato che tornerà a fare il senatore, nonostante volesse abolire il senato attraverso la riforma Costituzionale. Si è così espresso: “Come sapete e com’è doveroso…

continua a leggere